Il Borgo

Cattedrale di Santa Maria Assunta in Cielo

L’edificio attuale è il risultato di varie trasformazioni, l’ultima delle quali attuata tra il 1745 e il 1753, che ha cambiato definitivamente la struttura della chiesa più antica.

La cattedrale medievale, fu completata nel 1207 e consacrata dal Papa Innocenzo III. Della struttura romanica si conservano il campanile in tufo, il pavimento cosmatesco della navata centrale, la cripta ed alcuni elementi della facciata.
Al suo interno la chiesa è divisa in tre navate da due file di pilastri. La volta della navata centrale è ornata da quattro affreschi realizzati da Luigi Fontana e raffiguranti: Sant’Eusebio (presbiterio); Santa Dolcissima, patrona della città (al centro); infine, i martiri Felice prete e Sant’Ireneo Diacono. Gli affreschi furono realizzati tra il 1891 e il 1894. Al pittore sono attribuiti anche altri dipinti presenti nell’edificio, come La Morte e L’Incoronazione di Maria, realizzati nel catino absidale. Nell’edificio si conserva l’opera d’arte più antica giunta fino ai nostri giorni, conservata nella cattedrale. La Tavola del “Cristo Benedicente” (XIII sec.). Si tratta di una copia dell’Acheropita del SS Salvatore, conservata al Sancta Sanctorum a Roma. Questa Tavola venne donata da Papa Innocenzo III in occasione della consacrazione della chiesa.






Chiamaci

0761 609380

Vieni a trovarci

Piazza del Duomo 01015 – Sutri (VT)