Lungo il percorso della Via Francigena, che da secoli attraversa Sutri, erano dislocate numerose stazioni di posta per la cura e il ristoro dei pellegrini. Tra i vari edifici adibiti allo scopo, vi è la piccola chiesa di  Santa Maria del Tempio, anticamente di proprietà dei Cavalieri di Malta. Al suo interno, la chiesetta presenta una struttura molto semplice,  squadrata. Sulla parete di fondo vi è un unico altare, sovrastato da un affresco dedicato alla Madonna con Bambino, sormontato, a sua volta, da un bassorilievo in stucco dove è

ritratto San Giovanni Battista. All’esterno si possono notare elementi decorativi che suggeriscono interventi tipici del periodo rinascimentale.  Nel XV secolo, la chiesa era parte della Commenda di Santa Maria in Carbonara di Viterbo, come riportato nella stele

collocata sopra la porta d’ingresso.

Santa Maria del Tempio